giovedì 21 novembre 2013

Combattiamo lo spam / reprise

Spettabile
Servizio clienti $nota_casa_automobilistica



Reclamo - messaggi pubblicitari indesiderati
Egregi signori,
circa quattro anni fa, accondiscendendo per sfinimento alle richieste della mia ormai anziana madre, ebbi ad acquistare una delle vetture da Voi prodotte. L'oggetto ha svolto dignitosamente il suo dovere, trasportando l'utilizzatrice qua e là per la città senza incidenti e senza rompersi con eccessiva frequenza: e di ciò mi compiaccio con Voi.
Purtroppo, però, ho dovuto presto scoprire che assieme all'oneroso apparato semovente avevo acquistato anche una fornitura continuativa di amarezze, impicci e fastidi, dacché dopo pochi mesi dall'acquisto il Vostro servizio clienti già cominciava a telefonarmi, con costanza degna di miglior causa, rammentandomi vuoi l'opportunità di verificare il livello dell'olio, vuoi l'occasione di revisionare le punterie, vuoi l'importanza di mantenere in efficienza l'apparato frenante; e via dicendo, fino a coprire fino al più minuscolo giunto idraulico: il tutto presso i meccanici di Vostra fiducia e usufruendo di specialissime condizioni di pagamento a me specialmente riservate.
Con la cortesia che credo mi sia usuale ebbi a segnalare alle gentilissime Vostre telefoniste che di tali profferte non avrei saputo che farmene, e che le vantaggiose condizioni avrebbero potuto con maggior Vostro profitto essere proposte ad altri affezionati clienti; ma ciò malgrado le telefonate sul mio terminale mobile si sono susseguite nel tempo sino a quella ricevuta lo scorso 7 novembre, alle ore 11.57, in occasione della quale, forse influenzato dal clima frizzante dell'Anniversario della Grande Rivoluzione d'Ottobre, ho sciorinato alla cortese ma imbarazzata telefonista tutte le mie doglianze, intimandole di far sì che il mio nome e soprattutto il numero del mio comunicatore portatile fossero cancellati da qualunque Vostra base di dati, pena l'immediata segnalazione all'Autorità Garante per la protezione dei dati personali.
Potrete bene immaginare la mia sorpresa allorquando, alle 10:58 di stamane, ho ricevuto un SMS che mi invita a scoprire "***** **** & ****" e via una serie di parole e sigle francamente incomprensibili, eccezion fatta per un numero di Euri che sospetto corrispondere al prezzo del nuovo oggetto.
Rincuoratevi, signori miei: poche cose ci sono di certe a questo mondo: tra queste, l'ineluttabilità della morte terrena di ciascuno di noi è un esempio di scuola, ma ritenete altrettanto sicuro il fatto che, grazie alla Vostra mirata campagna di marketing, da me non vedrete mai più un solo centesimo, dovessi campare per i prossimi cinque secoli e dovesse la Vostra Casa automobilistica rimanere l'ultimo produttore di veicoli di questa terra.
Vediate: il fatto che Vi siate permessi di utilizzare il mio telefono cellulare in ispregio, prima ancora che alle norme a tutela della riservatezza e della tranquillità dei cittadini, alle regole più elementari della buona creanza, fa di Voi un'azienda scortese: e con le aziende scortesi io non desidero intrattenere alcun rapporto. Inoltre, come ebbi purtroppo a scoprire nel corso della mia sofferta adolescenza (ma quali adolescenze non sono sofferte?!?), nulla allontana più l'oggetto amato che il ricercare insistentemente un contatto a lui sgradito: e fidatevi se Vi dico che oramai quasi mi aspetto di vedere Vostri agenti di scolta sotto casa, attendendo ch'io debba recarmi dal prestinaio per suggerirmi di verificare il livello del liquido tergilavaletro.
Vi diffido pertanto dal disturbarmi nuovamente telefonandomi o inviandomi messaggi di qualunque tipo. Considerate questa diffida come perentoria e ultimativa, e sappiate che copia di questa comunicazione verrà archiviata e trasmessa all'Autorità garante nel momento stesso in cui dovessi avere da voi qualunque tipo di ulteriore disturbo, foss'anche per il mero errore dell'ultimo Vostro Apprendista Lucidatore Di Specchietti Retrovisori Destri.
Distinti saluti.

3 commenti:

ilcomizietto ha detto...

Sai quale è il problema? E' che gli regali pezzi di vera letteratura. Che non si meritano!

m.fisk ha detto...

Cerco di tenermi in allenamento :)

Silvia ha detto...

Averceli reclami scritti così!

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno