giovedì 17 dicembre 2009

Impareranno mai?

Ho ricevuto un altro SMS pubblicitario (per i lettori non affezionati, rimando qui, qui e qui per far capire quanto queste cose mi infastidiscano).
Ho quindi scritto una letterina.
Spettabile
Servizio clienti $compagnia_telefonica
fax xxxxxxxxx

e p.c. Onorevole Autorità Garante per la protezione dei dati personali
fax yyyyyyyyy

Reclamo - messaggi pubblicitari indesiderati

Egregi signori,
in data odierna, mentre riflettevo sul problema della costruzione delle strutture narrative trattato dal Manzoni nella Lettre à M. C.*** sur l'unité de temps et de lieu dans la tragedie, sono stato distratto nei miei studi dalla ricezione sul mio cellulare di un SMS, che qui integralmente ritrascrivo.
"$compagnia_telefonica presenta la super offerta di Natale. Rispondi SI a questo sms per risparmiare fino a 276 euro in 6 mesi. La promozione Scade il 21/12/2009"
Tale messaggio riveniva dal numero +39xxxxxxxxx e, come confermatomi da un operatore del vostro servizio clienti, è stato effettivamente inviato dalla vostra società.
Non desidero qui soffermarmi sulla povertà lessicale del cosiddetto messaggio, che tale si può definire solo per grazia di una momentanea sospensione del giudizio dacché, come appare evidente anche al lettore meno smaliziato, il medesimo non veicola alcun contenuto.
Credete davvero che un soggetto senziente potrebbe accettare la vostra offerta dando fiducia alla promessa di risparmio ivi contenuta? Io non riesco a capacitarmene. Questo messaggio, che nel suo perentorio irrompere nel turbare la mia tranquillità posso senza dubbio definire villano, potrebbe essere accolto solo da un cliente un po' troppo affezionato che, avendo letto compulsivamente i Pensieri di Pascal, abbia perso il lume della ragione e confonda la Vostra società con il Sommo Bene.
Chiunque altro di fronte a un contenuto così povero di informazioni non potrebbe far altro che cancellare quelle vane parole e tornare al proprio operoso studio. Io, invece, ho interrotto lo studio e intrapreso la scrittura di questa lettera per esternare il mio sdegno.
Non riesco a capacitarmi di come abbiate mai potuto anche solo pensare di avere il diritto di disturbare la mia quiete per mandarmi non già un'offerta, bensì il simulacro della medesima. Non intendo neppure affrontare il tema dell'ingannevolezza di quanto da voi proposto: mi è sufficiente riflettere sul fatto che il supposto risparmio da voi ventilato equivale a quanto io spenda di telefono nel medesimo periodo, per capire che o voi siete diventati un Ente di beneficienza o qualcosa non quadra nella vostra proposta.
Mi indigno, invece, per il fatto che vi siate permessi di utilizzare il mio telefono cellulare in ispregio, prima ancora che alle norme a tutela della riservatezza e della tranquillità dei cittadini, alle regole più elementari della buona creanza.
Vi diffido pertanto dal disturbarmi nuovamente telefonandomi o inviandomi messaggi di qualunque tipo. Qualora proprio vogliate regalarmi dei danari, fate una donazione anonima ad un'istituzione benefica a vostra scelta, senza interessarmi al riguardo né chiedere il mio assenso o la mia approvazione. Qualora intendeste invece propormi vantaggiose offerte commerciali, sappiate che la mia fiducia in esse è pari a quella che Otello riponeva in Desdemona all'esito dei cattivi consigli di Iago: e non è detto che io, come Otello, abbia ragione nel dubitare di voi; ma ciononostante non solo respingerò le vostre profferte, ma mi adopererò per salvaguardare il mio riposo e la mia concentrazione dalle vostre pratiche commerciali invasive e ineducate.
Distinti saluti.

19 commenti:

Giacomo Cariello ha detto...

"La vostra offerta ficcatevela nel culo" stava in 160 caratteri cmq :D

Anonimo ha detto...

Distanti Saluti sarebbe stato meglio. (Ma forse bisogna chiedere il permesso a Giovanni Fontana. :-) )

Divertente, ma troppo lunga per un ufficio markettaro.

ciao
nicola.

Ipazia Sognatrice ha detto...

Gentile Studioso Manzoniano,

il tempo che deve aver dedicato a comporre la Sua missiva di protesta dimostra che lo studio della manzoniana 'Lettre' non occupa per intero le sue giornate e che Lei ha tempo da dedicarci: approfittiamo quindi per ricordarLe la nostra Super Offerta Natalizia di cui al messaggio precedente.

Cordialmente

La $compagnia_telefonica

:-P

m.fisk ha detto...

Lunga, vero: ma ora partirà l'istruttoria dell'autorità garante, che triturerà loro i coglioni.

Giacomo Cariello ha detto...

Secondo me, col beneplacido del Governo che si appresta a mettere una sanatoria sulle violazioni della privacy nel decreto milleproroghe tra Natale e Capodanno, al garante mandano un messaggio chiaro: "La vostra istruttoria ficcatevela nel culo", che tra l'altro sta in 160 caratteri :D

Giacomo Cariello ha detto...

P.S.: anzi, siccome c'hanno la Christmas Card, faranno gli sboroni e manderanno una parola per messaggio: "La" "vostra" "istruttoria" "ficcatevela" "nel" "culo" :D

thumper ha detto...

Posso copiarla, posso? ;)

lucia ha detto...

la prossima volta che mi chiamano quelli di tele2 la copio e la spedisco anch'io... con le dovute modifiche (e magari la premessa di Giacomo) hihihi!!!

Anonimo ha detto...

Visto che a gestire certi messaggi pubblicitari vi sono molti frustrati con laurea targata 110 e lode, probabilmente ti sarai conquistata l'ammirazione di qualche nostalgico della cultura.Dai l'indirizzo del blog e vedrai che folla!

PS Ti leggo da molto, e hai tutta la mia stima.

Anonimo ha detto...

Scusa l'anonimato del post precedente,ma non mi sono organizzata per rispondere con un indirizzo email da mantenere nella futura corrispondenza con il tuo blog.A presto, col dovuto bon ton.
Paola

m.fisk ha detto...

Se avessi immaginato questo successo, magari ci avrei messo un pochino di più, a scrivere la lettera, e avrei evitato un paio di solecismi ma, ahimè, tempus me defecit.
(@paola: comunque, sono un maschietto, credo si fosse capito)

Anonimo ha detto...

A cosa attribuisci il fraintendimento,forse a quel "conquistata"? Era concordato con ammirazione, non era un refuso.
Ti ho detto che ti leggo con interesse da tempo, non potevo sbagliarmi.
Tanto per aggiungere qualche notizia di me, in attesa di poter compilare il modulo, dico che sono nata nella prima metà del secolo scorso (colloca pure nel decennio che ti pare).Posso iscrivermi?

m.fisk ha detto...

@paola: in effetti era proprio il "conquistata": e ti prendevo in giro pensavo che fosse un refuso, non che veramente tu mi credessi una ragazzina (anche perché foto non ce n'è granché, ma il nome è in chiaro).
Ciò detto, ogni volta che vuoi leggermi, mi fa molto piacere :-)

Salentina?

Anonimo ha detto...

Hai fatta un'indagine, ci siamo incontrati da qualche altra parte o sei fornito di poteri medianici?

m.fisk ha detto...

No, è semplicemente l'origine dell'IP da cui scrivi.
L'ho chiesto perché io ho un'antica passione per il Salento e quindi avevo piacere di questo contatto. Se credi, scrivimi in mail, così evitiamo di annoiare gli altri lettori.

Anonimo ha detto...

se ami il salento è d'obbligo che io ti contatti.

.mau. ha detto...

l'ispregio non è in effetti malaccio.

davideprof ha detto...

Ho anch'io una passione per il Salento e anche per Mr Chauvet. Posso entrare?

m.fisk ha detto...

Lei sa bene che chiunque conosca il vero nome di M. C*** è ben accetto.
Dato che poi io so che Lei sa che Desdemona e Iago non sono lì a caso, Ella lo è ancor di più.

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno