venerdì 17 dicembre 2010

La rottura dello stock

Una persona di medio buonsenso e con una normale conoscenza della lingua italiana leggendo questo pezzo del Corriere può farsi una e una sola idea: che negli USA le scorte di veleno per le condanne a morte vengano conservate in un negozio di cristallerie, e che in quel negozio sia malauguratamente entrato un elefante infuriato.

5 commenti:

Sempre un po' a disagio ha detto...

Il signor Redazione Online deve aver pigramente tradotto l'espressione tecnica "stock break" (finire le scorte o giù di lì) alla lettera.

Lele ha detto...

L'espressione "rottura di stock" è un termine usato normalmente in campo logistico, credo lo capiscano anche le commesse dell'elledì.

Sempre un po' a disagio ha detto...

La mia morosa lavora all'elledì. Quindi cerchi di avere più tatto, se le riesce.

scorfano ha detto...

Altra espressione tipice delle commesse: "Mi sono fatta due stock così, l'altro giorno".

Licia ha detto...

Neanche i traduttori automatici sbagliano a tradurre run out of stock, si vede che alla redazione online oltre alle scorte erano esauriti pure loro...

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno