giovedì 24 febbraio 2011

Parole ben dette

Dal Corriere:
Successivamente il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha chiesto che venga posto fine alla «violenza mostruosa» in corso in Libia. La repressione in corso il Libia «viola le leggi internazionali» ed è contraria ai diritti umani ha aggiunto il presidente Usa per il quale «i diritti umani non sono negoziabili». Obama avrebbe dato ordine al proprio consiglio di sicurezza di studiare una serie di opzioni per affrontare la crisi. «Condanniamo fortemente l'uso della violenza in Libia - ha detto Obama -. Il bagno di sangue è mostruoso, ed è inaccettabile. Queste azioni violano le norme internazionali e ogni standard di normale decenza»

2 commenti:

Sempre un po' a disagio ha detto...

La vuoi smettere di pubblicare post intelligenti.

Lele ha detto...

Personalmente noto una discontinuità tra la politica di Bush jr. e quella di Obama. Ovvio, no?

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno