lunedì 14 febbraio 2011

Trova l'intruso

«Per interrompere la legislatura occorre che il presidente Napolitano consulti sia i presidenti delle Camere che il presidente del Consiglio, cioè Silvio Berlusconi. Quando successe per Ciampi lui allora acconsentì, questo non è il nostro caso perché il governo è nella pienezza delle sue funzioni» (dal Corriere)

«La Costituzione comunque prevede che senza una formale crisi di governo per interrompere anticipatamente una legislatura occorre che il presidente della Repubblica consulti sia i presidenti delle Camere che il presidente del Consiglio, cioè Silvio Berlusconi» (da Repubblica)

«senza una formale crisi del Governo per interrompere anticipatamente la legislatura occorre che il presidente della Repubblica consulti i presidenti delle Camere e il Presidente del Consiglio» (dal Giornale)

«Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse» (dalla Costituzione)

5 commenti:

ilcomizietto ha detto...

La Costituzione, questa sconosciuta.

Però, ora che ci penso, la cosa mi inquieta un poco. Vuoi dire che il Pres.DellaRep si può alzare un giorno e, voilà, sciogliere le camere (o una sola di esse)? Senza nessun motivo?

(A dimostrazione che di cose sconosciute ve ne sono tante... :-) )

m.fisk ha detto...

Previa consultazione con i loro presidenti. Del resto anche Obama può alzarsi un giorno e voilà spedire missili nucleari in Russia. Però sono cose che non si fanno, ecco.

ilcomizietto ha detto...

Ies, previa consultazione, ovviamente. Però a sua discrezione. Grazie, Avvocato. Lei ci ricorda sempre cose importanti e spesso dimenticate.

Cris ha detto...

D'altronde occorre considerare anche la prassi consolidata e poi il fatto che il nostro presdelcons è una persona straordinaria

Anonimo ha detto...

ciao, potresti dare un'occhiata a questo blog? http://marcocucchini.wordpress.com/2011/01/30/ipotesi-lunari/

è un post di un mio professore di diritto pubblico comparato, tratta il tuo argomento e giunge ad una conclusione differente

Patrick

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno