giovedì 22 gennaio 2009

Comunicazione di servizio

Dato che, come taluni dei miei più affezionati lettori sanno, nell'impossibilità di bruciare la mia persona è stato dato alle fiamme il mio giubbotto di pelle primaverile, oggi ne ho comprato un altro da Conbipel.
Chi lo doveva sapere, lo sappia.

2 commenti:

Roberto Orsini ha detto...

Sapevatelo!

(Come si fa a bruciare un giubbotto di pelle? Voglio dire, non fa una puzza della madonna?)

Mog ha detto...

In effetti...Per un giubbotto di pelle ci sarà voluto un piccolo rogo, all'aperto :-)

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno