mercoledì 7 gennaio 2009

Sapere, tacere.

Ho già detto altrove di avere stima per Sofri giovane, anche se poi non ho spiegato il perché, come avevo invece promesso di fare nei commenti.
Stima che rimane immutata malgrado (o forse anche in quanto) egli oggi ha scritto un lunghissimo pippone per spiegare ciò che si poteva riassumere in due righe: vale a dire che Wittgenstein ha scritto:
"su ciò di cui non si può parlare si deve tacere"
e non:
"su ciò di cui non si sa parlare si deve tacere"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Io ho già detto tutto... non aggiungo altro perché stavolta sarebbe un goal a porta vuota.
Ehehehe.
dago

mfisk ha detto...

eh, ma poi mi tira fuori questo e recupera!

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno