martedì 26 maggio 2009

Cartasì (sono un po' alterato)

Egregi signori,
il mio riposo è stato turbato tra lunedì e martedì scorso, nel corso del primo e più saporito sonno, da due messaggi pubblicitari da voi inviatimi via SMS e giunti sul mio terminale telefonico nel cuor della notte.
Tali messaggi non sono stati da me richiesti; non vi ho mai autorizzato a inviarmeli; il loro contenuto è insulso, l'italiano nel quale sono scritti vacilla dal punto di vista sintattico e l'aggettivazione è squallidamente povera, lasciando trasparire sotto un velo di spensierata e ammiccante giocosità la triste sostanza della pesca di beneficienza patronale; il che ha esacerbato il mio malanimo.
Sono estremamente contrariato, e mi chiedo sulla base di quale bizzarro e impudente ragionamento il fatto che io utilizzi -pagandone un congruo corrispettivo- i vostri servizi possa anche solo lontanamente farvi ritenere di avere il permesso di disturbarmi.
Dal momento che sono una persona mite, per questa volta ritengo che la spiacevole vicenda sia frutto di mero disguido, e non procederò oltre.

Vi diffido tuttavia formalmente dall'utilizzare il mio terminale telefonico per spedirmi in futuro un qualsiasi tipo di messaggio pubblicitario di qualunque tipo. Quand'anche intendeste regalarmi dei danari, speditemeli, ma non comunicatelo con un messaggio; e se il messaggio fosse condizione per riceverli, sappiate fin d'ora che il mio riposo val più di qualunque allettante offerta voi possiate farmi.
Spero che abbiate bene inteso quanto intendo comunicarvi: per mero scrupolo vi notifico formalmente che se per avventura in un lontano passato avessi dovuto concedervi una qualsiasi autorizzazione all'utilizzo del mio numero telefonico per l'invio di promozioni o pubblicità, il che escludo, essendo mio fermo principio il negare sempre e comunque tale consenso, la medesima viene qui revocata a tutti gli effetti, e Vi invito a tener presente che in caso di reiterazione di tale comportamento prenderò in esame la prospettiva di rivolgermi all'Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, salva la ripetizione dei danni.
Distinti saluti

aggiornamento qui

2 commenti:

scorfano ha detto...

Non farmi mai avere il tuo numero di telefono, che non vorrei mai disturbarti... ;-)

lapiccolacuoca ha detto...

la journée sera très treès rude

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno