lunedì 25 maggio 2009

Repubblica.it

Si parla tanto di crisi della stampa, di contenuti sul web, di far pagare o non far pagare o far pagare giusto un cicinìn.

Direi che quelli di Repubblica.it hanno affrontato il problema nella maniera più pragmatica: se per più di due giorni lasceranno sul sito la pubblicità di Vodafone, così disgustosamente scassapalle invasiva, non avranno più alcun lettore, pagante o meno, e potranno finalmente mettersi il cuore in pace e non pensare più ad affrontare la modernità.
aggiornamento
oggi lo spot non c'è più: che l'abbiano capita?

2 commenti:

scorfano ha detto...

Accade a volte sì, a volte no. Però almeno non fanno come quelli del Giornale: che quando clicchi sulla X per chiudere lo spot, ti aprono la pagina pubblicitaria... In nome della libertà, appunto.

mfisk ha detto...

A dire il vero Repubblica fa esattamente così; a me, almeno.

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno