martedì 30 giugno 2009

La Famiglia

Se un politico (sposato o meno) frequenta altre donne (sposate o meno) sono, in linea di massima, fatti suoi e della sua signora.
Se però lo stesso politico organizza i Family day e si pone quale paladino della famiglia tradizionale e contro le relazioni “irregolari”, allora credo sia dovere degli organi di informazione quello di informare.
Per fare un esempio uguale e contrario, immaginiamo un politico il quale, da imprenditore, tenga un atteggiamento di contrasto al sindacato, ma formalmente entro il limite della legalità: credo che se questi fosse di destra, la stampa potrebbe e forse dovrebbe ignorarlo; ma se fosse di sinistra sarebbe doveroso darne notizia.
Questo avevo scritto in un commento e riportato in questo post, a proposito della satiriasi del PresConsMin.

Altri l'hanno saputo dire molto più efficacemente.
(hat tip Rectoscopy)

1 commento:

scorfano ha detto...

Anche se la cosa impagabile del video sono, obiettivamente, gli squarci in dialetto... Questo si chiama stare vicino alla gente! ;)

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno