martedì 9 giugno 2009

Un cordiale vaffanculo a... /4

Ecco: se io fossi Nichi Vendola e mi alzassi un mattino postelettorale, aprissi il giornale e vedessi un articolo di Marta Flavi Giovanna Melandri la quale, dopo avermi sbattuto nel limbo dell'extraparlamentarismo anche al Parlamento Europeo grazie allo sbarramento del 4%, mi invitasse a lavorare insieme. Da domani. Con un abbraccio affettuoso; ecco: s'io fossi lui, mi girerebbero i coglioni come le pale di un elicottero.

7 commenti:

scorfano ha detto...

A proposito di cordialità: Penati va al ballottaggio, sei contento, eh?

mfisk ha detto...

Mi conosci troppo bene, ormai.

Giacomo Cariello ha detto...

Ho l'impressione che Vendola & co. si beccheranno molti più vaffanculo di quelli che possono indirizzare ad altri, considerando che hanno deciso di frammentare il voto a quell'area politica per ragioni che hanno capito solo loro.

mfisk ha detto...

Quello della frammentazione dei micropartitini di sinistra è un altro tema che meriterebbe esclamazioni irriguardose: ed è proprio per dare un segno della mia disistima che me ne sono rimasto a casa.

Roberto Orsini ha detto...

LOL, cos'e`, hanno stabilito che Di Pietro e` diventato troppo grosso per essere inglobato e/o ricattato politicamente e ora provano a pescare dall'altra parte?
Da elettore di Quegli Altri Col Simbolo Rosso, spero che Vendola accetti, cosi` da togliersi dalle palme; umanamente, invece, spero di no (pero` sarebbe forte vederlo seduto a fianco della Binetti).

wizzo ha detto...

Ecco, ero venuto perché mi era un po' rimasta sul gozzo quella citazione di Suzukimaruti su Vendola sopravvalutato e volevo contestartela. Ma questa mi sembra una sorta di rivalutazione, quindi mi taccio.

mfisk ha detto...

Guarda, qualche giovedì fa sono stato a cena con Vendola, abbiamo parlato un po' di vita vissuta: l'infanzia, il rapporto con il padre, il ménage personale, il lavoro.
Vendola è una persona semplicemente squisita, di grande intelligenza e ancor maggiore moralità, che tuttavia ha alcuni enormi difetti, tra cui una timidezza che rasenta la scorbuticità e la più totale mancanza di alcun tipo di carisma oratorio.
Veltroni, per dirne una, è un esempio di persona priva di qualità che però ha una capacità magnetica di ammaliare il pubblico durante i comizi: un venditore di fumo.
Vendola vende arrosto, ma lo fa talmente male che la gente preferisce comprare fumo pur di non andare da lui.
£E' sbagliato, lo sappiamo, ma la politica funziona così, purtroppo.
Oltre a ciò, personalmente porto una fortissima critica contro il progetto di S&L, che è riuscito a mettere insieme socialisti e verdi (questi ultimi in Italia sono dal mio punto di vista poco meno di un'associazione mafiosa) e non le due altre forze "comuniste", con il bel risultato che abbiamo visto.
Potrai dire che la colpa è di Ferrero e Diliberto; per me, quando i matrimoni (o i fidanzamenti) vanno male la colpa è di entrambi, salvo eccezioni: per cui ascrivo a tali signori le stesse critiche che avanzavo verso Vendola; ma perlomeno in loro c'era un pelo più di coerenza

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno