mercoledì 2 settembre 2009

Fisk, this is going to be huge!

Uno dei (tanti) motivi per apprezzare il servizio di Gmail è certo l'efficienza del suo sistema antispam, che solo eccezionalmente si lascia scappare qualcosa.
E' per questo che vedendomi nalle posta un messaggio dal titolo «Fisk, this is going to be huge!», mi sono un po' stupito.
Tutti noi sappiamo che la parola «huge» nell'intestazione di un messaggio e-mail ha un unico significato, così come esiste una sola interpretazione di «severa istitutrice» negli annunci economici pubblicati sui quotidiani. Com'è possibile, mi sono pertanto chiesto, che questa roba sia sfuggita al controllo?
E quindi, incuriosito, ho aperto il messaggio, scoprendo che si trattava di una comunicazione della società presso la quale è ospitato un mio piccolo sito, che ci teneva a farmi sapere cosa bolle in pentola per l'anno nuovo e quali nuove funzioni mi verranno messe a disposizione.
Mi chiedo: ma come diavolo è possibile che un provider scelga un modo così cretino per informare i propri clienti? Vero è che si tratta del servizio in assoluto meno caro (tra quelli funzionanti) che abbia trovato, ma ciò non giustifica una simile idiozia.

2 commenti:

spider ha detto...

Così a naso direi che è Dreamhost, ma anche non fosse, dai un'occhiata al loro blog: blog.dreamhost.com

E' il loro stile (e funzionano benissimo a fronte di un costo irrisorio). O ti piacciono o li odi :)

mfisk ha detto...

No, son costoro (il cui stile è un po' più arruffon-cantinaro; ma per ciò che mi serve e per quel che pago va benone)

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno