venerdì 3 aprile 2009

Senso della misura

Quello che mi stupisce, ad essere franchi, non è che Berlusconi abbia chiamato ad alta voce "Mister Obama" per farsi fotografare insieme.
Né che la Regina di Inghilterra si sia voltata a chiedere perché costui urlava.

Mi stupisce davvero che tutta la stampa e metà della rete abbiano perso una enorme quantità di tempo e di bits per commentare tale del tutto insignificante vicenda; che la Corona sia stata costretta a diramare un comunicato per spiegare che la Regina non si è arrabbiata e che Berlusconi abbia così fatto l'ennesima bella figura.
Forse uno su cento dei frequentatori della blogosfera ha idea di cosa sia successo al G20: nel senso delle decisioni prese.
Ma 99 su cento sanno che Berluscono ha esclamato ad alta voce "Mr. Obama".

E il bello, ma proprio il bello, è che questa volta questa colossale sciocchezza non l'ha diffusa Berlusconi per mascherare la propria mancanza di progettualità e la cronica assenza di concretezza, no. Sono stati coloro che vorrebbero combatterlo, a dargli questa meravigliosa opportunità.

2 commenti:

Rouge ha detto...

Non mi è parso che la notizia abbia avuto tutto questo risalto, e non è che non conosciamo le decisioni prese nell'ambito del G20, sappiamo quello che ci è stato detto: aiuti, cooperazione, rilancio della economia e della finanza e bla bla bla bla. Le solite belle parole per portare avanti un sistema fallimentare (sta fallendo, fallirà di nuovo).
Visto che noialtri si può fare veramente poco, tranne sfasciare qualche vetrina o venire bastonati e incarcerati, e può fare ancor meno un paese indebitato come l'Italia e sputtanato come il suo rappresentante, vorremmo che almeno il suo e nostro rappresentante avesse la dignità e la capacità di saper stare al mondo, come magari faremmo noialtri poveracci.
Tra l'altro non vedo la "meravigliosa opportunità" dove sia: ha detto quel poco che poteva e doveva dire. Non ci si attendeva certo di più.
Un saluto.

mfisk ha detto...

La "meravigliosa opportunità" era quella di far divergere l'attenzione: cosa pienamente riuscita.
Certo, è una mia impressione, forse: ma rispecchia quel che ho letto in questi giorni

 

legalese
Il contenuto di questo sito è rilasciato con la seguente licenza:
- ognuno può farne quel che gli pare
- l'eventuale citazione del nome dell'autore e/o del blog è lasciata alla buona educazione di ciascuno